Conservativa

Conservativa

Questa disciplina si preoccupa di rimuovere le zone del dente attaccato dalla carie sostituendole con le nuove resine composite che forniscono un elevato standard sia funzionale sia estetico.

Nell'ambito dell'attività conservativa rivestono grande interesse i restauri protesici che utilizzano gli intarsi e le faccette che permettono il recupero di elementi dentari, specialmente dei settori posteriori (premolari e molari), anche notevolmente compromessi dalla carie  senza dover ricorrere a tecniche protesiche tradizionali quali l’incapsulamento con corone.

Gli Intarsi

In questo ambito rientrano i restauri protesici che utilizzano gli intarsi in resine composite e che permettono il recupero di elementi dentari, specialmente nei settori posteriori, anche notevolmente danneggiati dalla carie. L’intarsio permette di evitare il ricorso a tecniche di protesizzazione tradizionali come l’incapsulamento con corone in resine composite, in metallo o in ceramica.

Le Faccette

Le faccette sono dei sottili gusci in resina composita o in ceramica, vengono cementate sui denti anteriori e ne ricoprono la parte frontale.

Le faccette servono per:

  • mascherare spazi tra i denti, macchie permanenti, difetti  sullo smalto.
  • correggere leggere irregoralità ortodontiche.
  • rivestire denti anteriori scheggiati o usurati.